Questo tratto del grande Anello dei Sibillini era l’antico sentiero che i braccianti marchigiani di un tempo percorrevano per andare a mietere il grano nelle campagne laziali, toscane e umbre.
Il sentiero dei Mietitori attraversa un vasto rimboschimento di conifere che si estende per la maggior parte nel versante sud – orientale del Monte Vettore. Esso è caratterizzato per la maggior parte da Pino Nero con la presenza, seppur minore, del Larice e dell’Abete Bianco . L’esplorazione di questo stupendo sentiero boschivo ci permetterà di scoprire e riconoscere le tracce degli animali che vi abitano come per esempio il cinghiale, il capriolo e lo scoiattolo.
Lungo il sentiero è possibile talvolta l’avvistamento della maestosa Aquila reale, presente con diverse coppie nidificanti.