L’itinerario, anche se fuori dall’area del Parco, viene proposto per il particolare interesse naturalistico. Esso colpisce per la morfologia e per la presenza di doline che formano dei laghetti che hanno la massima portata in primavera.
Sugli ampi pascoli vi sono numerose specie di fiori come la genziana, il narciso, la margherita, la centaurea, i garofani e tante altre.